Quindici luci [Bucolica]

 

La lampada accanto alla mia poltrona è un faro nel buio di ogni sera quando, attorno a me, si spegne tutto. E' un tempo sicuro per gli occhi selvatici rimasti nascosti per tutto il giorno.

A cinquanta passi dalla mia porta, sul punto più alto della collina, posso scorgere spolverate di paesi sul petto della montagna. Nessuno di loro ha avuto il coraggio di nascere in cima e la loro posizione traccia la quota della vita umana, la linea di confine oltre cui sopravvivere sarebbe difficile. Chi sale più sopra è un cacciatore, un cercatore di funghi, un camminatore o un pastore. Un eremita.

C'è un paese che ha più coraggio.

Più sopra degli altri, resiste.

Ha quindici luci col suo centro, la sua periferia, la sua Croce.

Il suo Camposanto, forse, ha qualche luce in più.